Infezioni

Le infezioni correlate all'assistenza ospedaliera

€ 15.00 - 6.0 crediti

Introduzione

Le infezioni correlate all’assistenza ospedaliera rappresentano una complicanza frequente tra i pazienti ricoverati in ospedale.
La frequenza con cui compare una complicanza infettiva è pari a 5-10% e tali eventi si associano spesso a mortalità elevata, con problemi di natura medico-legale e un notevole impatto sull’opinione pubblica. Sono inoltre sempre più frequenti le infezioni sostenute da microrganismi resistenti agli antibiotici.
Oltre che essere frequenti ed a causare disagio al paziente, le infezioni correlate all’assistenza ospedaliera sono anche gravi e hanno un impatto economico rilevante e comunque possono essere prevenute adottando misure che sono state dimostrate efficaci a ridurre il rischio di trasmissione di microrganismi potenzialmente patogeni nel corso dell’assistenza sanitaria.

Professioni

Tutte le professioni

Programma

1. Lettura sulle principali infezioni correlate all’assistenza ospedaliera partendo dalle prime esperienza in ambito di prevenzione.
2. Panoramica sull’epidemiologia e sulle principali modalità di misurazione, evidenziandone gli aspetti peculiari.
3. Approfondimento sulle principali infezioni, le modalità di trasmissione e le principali modalità di prevenzione e controllo.

Durata

4 ore

Crediti

6.0

Inizio erogazione

10 Ottobre 2012

Fine erogazione

29 Ottobre 2013

Docente del corso

Teacher detail img 05072012 122849

Vincenzo Baldo

Professore Straordinario di Igiene, Università degli Studi di Padova

Nato il 2 Settembre 1967 a Venezia – Mestre, consegue la laurea il 28 ottobre 1993 con il punteggio di 104/110. Nell’ottobre 1993 consegue l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo presso l'Università degli Studi di Padova. Dal 1993 è medico frequentatore presso l'Istituto di Igiene dell'Università di Padova. Dal maggio 1994 all’agosto 1995 presta servizio come sottotenente medico. Nel 1999 consegue ...

Leggi la biografia completa
€ 15.00 - 6.0 crediti